Giulia Maria

Riguardo Giulia Maria Stella

Mi sono laureata in Medicina e Chirurgia e specializzata in Malattie dell'Apparato Respiratorio presso l'Università di Pavia. Ho conseguito successivamente il Dottorato di Ricerca di Scienze Farmacologiche presso l'Università di Pavia e il Master di II livello in Oncologia Molecolare presso l'Università di Torino . CONSULTA IL PROFILO COMPLETO

Tossicità polmonare da farmaci immunoterapici per terapia oncologica

Giulia Stella1, Manuela Coretti1, Rocco Trisolini2 1SC Pneumologia IRCCS Fondazione Policlinico San Matteo e Università di Pavia; 2SC Pneumologia Interventistica, Policlinico S. Orsola, Bologna L’introduzione nella pratica clinica di strumenti di diagnostica molecolare sempre più sofisticati, l’identificazione di modelli preclinici migliorati applicabili allo sviluppo terapeutico; l’approccio traslazionale e lo sviluppo di terapie antitumorali mirate sul profilo molecolare, piuttosto […] (altro…)
Di |dicembre 10th, 2018|Vol.6 N.3 2018, JOURNAL CLUB|0 Commenti

Mesotelioma pleurico maligno: update su diagnosi e prospettive terapeutiche

Giulia Maria Stella, Antonio Ciuffreda, Sabrina Martinello, Claudio Tirelli S.C. Pneumologia IRCCS Fondazione Policlinico San Matteo Pavia Il mesotelioma pleurico maligno (MPM) è una patologia neoplastica che origina dal mesotelio che riveste la cavità pleurica. La pleura è costituita in realtà da due membrane sierose: la pleura viscerale che riveste il polmone e la pleura parietale che […] (altro…)
Di |gennaio 29th, 2018|Vol.6 N.1 2018, RIFLESSIONI, PUNTO DI VISTA|0 Commenti

Biopsia liquida: applicazione e ruolo nella diagnosi e monitoraggio del carcinoma broncogeno

Giulia Stella, Silvia Di Stasi SC Pneumologia, IRCCS Fondazione Policlinico San Matteo, Pavia Piccoli frammenti di DNA sono costantemente in movimento nel torrente circolatorio. Questi frammenti genici galleggianti si ritrovano anche nei soggetti sani e possono originare da ogni organo e tessuto. Allo stesso modo anche i tumori possono rilasciare piccoli frammenti di DNA. Con il termine biopsia […] (altro…)
Di |dicembre 25th, 2016|Vol.4 N.2 2016, NOVITA' IN PNEUMOLOGIA|0 Commenti

Tumore del polmone: profilo molecolare ed espressione di PD-1 e PD-L1

Giulia Stella, Leonardo Bianchi SC Pneumologia, IRCCS Fondazione Policlinico San Matteo, Pavia   Il tumore del polmone definisce, a livello mondiale, la prima causa di morte per cancro nell’uomo e, nella donna, è seconda al tumore della mammella (1). Circa il 75% delle diagnosi riguarda il tumore polmonare non a piccole cellule (non-small-cell-lung cancer-NSCLC) che raggruppa differenti istotipi […] (altro…)
Di |agosto 29th, 2016|Vol.4 N.1 2016, JOURNAL CLUB|0 Commenti

Profilo di attivazione molecolare dell’adenocarcinoma polmonare

Giulia Stella Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Dipartimento di Medicina Molecolare, Università di Pavia Il carcinoma polmonare rappresenta la principale causa di morte per cancro nel mondo occidentale, con 215.000 nuovi casi e 161.840 morti negli USA nel 2008. Nell’Unione Europea l’incidenza nel 2008 è stata di 50.6/100.000 per anno. L’evoluzione attesa per i prossimi anni è […] (altro…)
Di |settembre 7th, 2014|Vol.2 N.3 2014, JOURNAL CLUB|0 Commenti

Diagnostica molecolare in oncologia polmonare

Giulia Stella Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Dipartimento di Medicina Molecolare, Università di Pavia   La diagnostica molecolare è la tecnica che studia il genoma (DNA) di un organismo vivente che contiene le istruzioni che regolano il suo sviluppo e il suo funzionamento. Questa analisi rappresenta un passo essenziale come metodo d’indagine sia in campo clinico sia nella […] (altro…)
Di |settembre 7th, 2014|Vol.2 N.3 2014, PUNTO DI VISTA|0 Commenti

Sovraespressione di MET e beneficio clinico nei pazienti affetti da carcinoma broncogeno

Giulia Maria Stella SC Pneumologia, IRCCS Fondazione Policlinico San Matteo, Pavia Il tumore del polmone rappresenta la principale causa di morte per tumori solidi in tutto il mondo, con una mortalità annua di oltre un milione. Il carcinoma polmonare comprende una serie di malattie diverse che sono grossolanamente divise in due gruppi sulla base delle caratteristiche cliniche […] (altro…)
Di |giugno 30th, 2014|Vol.2 N.2 2014, JOURNAL CLUB|0 Commenti

G-protein coupled receptor family C, GROUP 5, member a (GPRC5a) expression is …

G-protein coupled receptor family C, GROUP 5, member a (GPRC5a) expression is decreased in the adjacent field  and normal bronchial epithelia of patients with chronic obstructive pulmonary disease and non-small cell lung cancer Giulia Maria Stella SC Pneumologia, IRCCS Fondazione Policlinico San Matteo, Pavia   Il manoscritto di Fushjimoto et al. pubblicato nel dicembre scorso da Journal of Thoracic Oncology, […] (altro…)
Di |marzo 19th, 2013|Vol.1 N.1 2013, JOURNAL CLUB|0 Commenti
Caricando...