CASO CLINICO

Asma quasi mortale

Angelo G. Corsico Fondazione IRCCS, Policlinico S. Matteo, Università degli Studi di Pavia L’asma bronchiale, una delle prime cinque malattie croniche al mondo, colpisce 300 milioni di persone, di cui circa 30 milioni in Europa. In Italia la sua prevalenza varia dal 4% al 13% a seconda delle fasce di età. L’asma è una malattia eterogenea, generalmente […] (altro…)
Di |settembre 2nd, 2019|2019, Vol.7 N.2 2019, CASO CLINICO|0 Commenti

Un raro caso di Fibrosi Polmonare Idiopatica associata e Sarcoidosi cutanea

Antonino Scaramozzino, Clara Zinnarello, Giuseppe Barracato, Oreste Cannizzaro, Marco Umberto Scaramozzino U.O. Pneumologia Policlinico Madonna della Consolazione di Reggio Calabria La fibrosi polmonare Idiopatica (IPF) è una malattia interstiziale del polmone, ad eziologia sconosciuta ad evoluzione infausta che si manifesta di solito a 50-70 anni caratterizzata da una tipica distribuzione a mosaico delle lesioni nei campi polmonari […] (altro…)
Di |marzo 11th, 2019|2019, Vol.7 N.1 2019, CASO CLINICO|0 Commenti

La colonizzazione da Stafilococco aureus meticillino-resistente può causare un importante ritardo nella diagnosi di granulomatosi con poliangite

Matteo Monari, Filippo Natali, Rocco Trisolini Struttura Complessa di Pneumologia Interventistica, Policlinico Sant’Orsola-Malpighi, Bologna Un paziente di 19 anni venne ricoverato a causa della persistenza, da 20 giorni, di mal di gola, febbricola ed episodi emoftoici che non si erano risolti con 2 cicli di terapia antibiotica (azitromicina prima, ceftriaxone più levofloxacina poi). All’ingresso il paziente presentava […] (altro…)
Di |dicembre 3rd, 2018|Vol.6 N.3 2018, CASO CLINICO|0 Commenti

Fibrosi Polmonare Idiopatica Familiare associata a Fibroelastosi Pleuroparenchimale: un abbraccio mortale

Alessandro G. Fois1, Claudia Collu1, Andrea Tironi2, Thomas V. Colby3, Paolo Ceruti4, Pietro Pirina1 1U.O.C di Pneumologia AOU Sassari 2Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale; UO Anatomia Patologica, ASST Spedali Civili di Brescia 3Mayo Clinic, Pathology Unit 4UO Pneumologia e Fisiopatologia respiratoria, ASST Spedali Civili di Brescia INTRODUZIONE Una donna di 42 anni, insegnante di educazione fisica e giocatrice di pallavolo […] (altro…)
Di |agosto 6th, 2018|Vol.6 N.2 2018, CASO CLINICO|0 Commenti

Uno strano caso di bronchiettasie

Elisa Franceschi, Francesco Amati, Angela Bellofiore, Stefano Aliberti Francesco Blasi Department of Pathophysiology and Transplantation, University of Milan, Internal Medicine Department, Respiratory unit and Cystic Fibrosis Adult Center, Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, Milano Una donna italiana di 31 anni veniva riferita al nostro Ambulatorio Specialistico di II livello per pazienti adulti affetti da bronchiettasie […] (altro…)
Di |novembre 13th, 2017|Vol.5 N.3 2017, CASO CLINICO|0 Commenti

Discussione su un caso di pneumotorace recidivato

Marco Lucchi1, Maurizio Moretti2 1U.O. Chirurgia Toracica, Dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare, Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana, 2U.O. di Pneumologia, Azienda USL NordOvest, Ospedale Apuane, Massa Una donna di 67 anni affetta da broncopatia cronica ostruttiva (BPCO), fumatrice attiva di 50 pack-yrs si reca in PS riferendo dispnea ingravescente insorta da 5 gg, trattata al domicilio con terapia antibiotica. L’emogasanalisi arteriosa documenta una […] (altro…)
Di |aprile 30th, 2017|Vol.5 N.2 2017, CASO CLINICO|0 Commenti

L’eterogeneità della proteinosi alveolare polmonare

Davide Piloni Università degli Studi di Pavia, Dipartimento di Medicina Interna e Terapia Medica, Sezione di Pneumologia; Ilaria Campo, Francesca Mariani IRCCS Policlinico San Matteo, UOC Pneumologia, Pavia La proteinosi alveolare polmonare (PAP) è una malattia respiratoria rara caratterizzata dall’accumulo negli alveoli di materiale lipoproteinaceo eosinofilo, PAS positivo. La patogenesi della malattia è stata oggetto di dibattito nell’ultimo […] (altro…)
Di |gennaio 30th, 2017|Vol.5 N.1 2017, CASO CLINICO|0 Commenti

Una “misdiagnosi” di BPCO

  Cecilia Calabrese, Marina Flora, Adriano Costigliola Seconda Università di Napoli, Azienda Ospedaliera dei Colli-Plesso Monaldi, Napoli   Uomo di anni 55, ex-fumatore (30 pack/years) da 17 anni, con anamnesi positiva per BPCO (stadio D GOLD), ipertensione arteriosa sistemica e diabete mellito tipo II. Anamnesi patologica remota negativa per patologie respiratorie nell’infanzia ed esposizioni professionali ad inalanti. Si reca in […] (altro…)
Di |dicembre 25th, 2016|Vol.4 N.2 2016, CASO CLINICO|0 Commenti

Donna di 58 anni con tosse e patologia cistica polmonare

Barbara Conti1, Anna Porcu1, Daniela Bigini2, Andrea Cavazzana2, Tito Torri2, Maurizio Moretti1 1U.O. Pneumologia, Azienda USL 1, Massa Carrara; 2U.O. di Anatomia Ptologica, Azienda USL 1, Massa Carrara; 3U.O. di Radiologia, Azienda USL 1, Massa Carrara   Donna di 58 anni, fumatrice di 40 pack-yrs, affetta da ipertensione arteriosa, ipotiroidismo post tiroidectomia in trattamento sostitutivo con tiroxina, asportazione di […] (altro…)
Di |agosto 16th, 2016|Vol.4 N.1 2016, CASO CLINICO|0 Commenti

Alfa1-antitripsina: i confini sempre più ampi del deficit e della terapia

Nicola Venturoli, Francesca Baglivo, Luciano Corda Medicina Respiratoria, Seconda Divisione di Medicina Interna, Spedali Civili, Brescia Cattedra di Malattie dell’Apparato Respiratorio, Università di Brescia   L’α1-antitripsina (AAT) è una glicoproteina sierica prodotta a livello degli epatociti. A essa si attribuiscono diverse azioni, in particolare la più riconosciuta è l’inibizione dell’elastasi neutrofila. Il deficit di α-1-antitripsina (AATD) è […] (altro…)
Di |gennaio 25th, 2016|Vol.3 N.3 2015, CASO CLINICO|0 Commenti
Caricando...