Marco Lucchi1, Maurizio Moretti2 1U.O. Chirurgia Toracica, Dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare, Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana, 2U.O. di Pneumologia, Azienda USL NordOvest, Ospedale Apuane, Massa Una donna di 67 anni affetta da broncopatia cronica ostruttiva (BPCO), fumatrice attiva di 50 pack-yrs si reca in PS riferendo dispnea ingravescente insorta da 5 gg, trattata al domicilio con terapia antibiotica. L’emogasanalisi arteriosa documenta una insufficienza respiratoria ipossiemica (Pa02 55 mmHg, PaC02 44 mmHg, pH7,45, HCO3- 27 MEq/L). Sibili espiratori si apprezzano ad entrambi gli emitoraci confermando la riacutizzazione della BPCO. La radiografia standard del torace evidenzia uno pneumotorace destro non esteso con uno scollamento, misurato all’ilo, del margine della pleura viscerale di 1 cm dalla parete toracica (pleura parietale) ed alla base di 1,5 cm ( Figura 1a). La TAC Torace documenta la presenza di un esteso pneumotorace dalla regione apicale alla base del polmone destro; a carico del parenchima collassato si documentano bolle enfisematose, fenomeni

Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente già esistente, fai il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Existing Users Log In