Cecilia Turino, Nadia Corcione, Gaetano Rea, Beniamino Casale, Domenico Galati, Gennaro Mazzarella, Cecilia Calabrese Dipartimento Medicina Respiratoria, II Università degli Studi di Napoli   Donna di anni 68, non fumatrice, non allergica, ipertesa, isterectomizzata all’età di 38 anni per gravidanza extrauterina, riferisce, dall’adolescenza, fenomeno di Raynaud ad entrambe le mani e lamenta, da alcuni anni, xeroftalmia e xerostomia. La paziente riferisce la comparsa, da circa otto mesi, di dispnea da sforzo progressivamente ingravescente e, su consiglio del medico curante, ha praticato terapia antibiotica empirica e cortisonica, senza trarne giovamento. Giunge alla nostra osservazione in buone condizioni cliniche: TC 36°C; FR 20 atti/min; FC 68 bpm; PA 130/85 mmHg. Reperto obiettivo generale e toracico nella norma. 1.​ Come interpreti la radiografia del torace, mostrata in figura 1? Risposta 1: Accentuazione diffusa e marcata della trama interstiziale che tende alla confluenza in sede basale bilaterale realizzando in basale sinistra un disomogeneo addensamento. Cuore nei limiti volumetrici. Figura

Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente già esistente, fai il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Existing Users Log In