Vanina Livi, Filippo Natali, Rocco Trisolini Struttura Complessa di Pneumologia Interventistica, Policlinico Sant’Orsola-Malpighi, Bologna Un paziente di 68 anni, ex forte fumatore, venne inviato alla nostra attenzione per il tentativo di campionamento di un nodulo di 2,8 cm del lobo superiore destro (Figura 1). La lesione, in contatto con il margine infero-laterale destro della trachea, era difficile da campionare sia con una biopsia transparietale TC guidata (per la distanza dalla parete toracica), sia con un aspirato/biopsia broncoscopico transbronchiale (per la mancanza di rapporti di vicinanza con un bronco periferico). L’esame ecografico endobronchiale (EBUS, figura 2) consentì di visualizzare in modo chiaro ed elegante la lesione e permise di ottenere aspirati/biopsie diagnostici (Figura 3) di carcinoma squamoso. Il paziente venne poi sottoposto, con successo, ad una lobectomia superiore destra. La possibilità di eseguire agoaspirati/biopsie di lesioni mediastiniche per via endoscopica transbronchiale (TBNA) ha rappresentato il più importante progresso associato alla broncoscopia

Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente già esistente, fai il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Existing Users Log In