Durante il convegno di ARS Pneumologica che si è tenuto a Napoli all’inizio di ottobre 2017, guardando la sala, mi domandavo “perché si partecipa a un congresso?” Qual è il motivo che ci spinge a scegliere di partecipare ad un evento scientifico e che tiene tante persone in un’aula? Perché si preferisce prendere parte a una discussione piuttosto che andare a spasso per la città durante una bella giornata di sole? La domanda non è banale, soprattutto avendo in mente di costruire il programma del convegno del prossimo anno in modo da poterlo rendere il più attrattivo possibile. Certamente il contenuto dell’evento, le opportunità di uno scambio professionale e la destinazione dove si svolge il convegno sono fattori importanti. E poi ci sono i crediti ECM annuali obbligatori. Il contenuto prima di tutto. Durante il convegno si è parlato di asma bronchiale, BPCO, OSAS, infezioni respiratorie, ma anche di tecniche diagnostiche e terapeutiche con

Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente già esistente, fai il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Existing Users Log In