Diego Fornasari Dipartimento di Biotecnologie Mediche e Medicina Traslazionale (BIOMETRA) Università degli Studi di Milano e Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto di Neuroscienze-Sezione di Farmacologia Cellulare e Molecolare, Milano   CARATTERISTICHE FARMACOLOGICHE GENERALI DI FORMOTEROLO E COMPARAZIONE CON SALMETEROLO Formoterolo è un agonista completo dei recettori b-2-adrenergici, con una insorgenza d’azione rapida (3-5 minuti) e una durata di almeno 12 ore. L’efficacia farmacologica di formoterolo è superiore a quella di salmeterolo, che è invece un agonista parziale, come dimostrato in vitro e nell’uomo (1). Quest’ultimo aspetto potrebbe avere rilevanza clinica, in quanto è noto che gli agonisti parziali, in presenza di agenti con più grande efficacia ed attività intrinseca si comportano da antagonisti recettoriali. È stato dimostrato infatti che salmeterolo antagonizza gli effetti di Salbutamolo (2) e questo potrebbe essere svantaggioso in quei pazienti in terapia di fondo con salmeterolo che necessitino di un broncodilatatore a rapida azione, come Salbutamolo, per controllare un

Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente già esistente, fai il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Existing Users Log In