Anna Porcu1, Sara Balestracci1, Manuela Latorre1, Alberto Rocchi1, Matteo Pesenti Barili2, Maurizio Moretti1 1U.O. di Pneumologia Azienda USL Toscana NordOvest,Ospedale Apuane, Massa; 2UO di Radiologia, Azienda USL Toscana NordOvest, Ospedale Apuane, Massa Una paziente di 71 anni, fumatrice di 40 pack-yrs, accede al PS riferendo tosse stizzosa, dispnea da sforzo e dolore all’emitorace destro. Nella storia clinica è riportata un’infezione tubercolare polmonare curata nel 1984. Viene posta la diagnosi di insufficienza respiratoria acuta ipossiemica (Pa02 52 mmHg in aria ambiente) secondaria ad embolia polmonare e trasferita nel reparto di rianimazione. Infatti l’angiotac polmonare documenta difetti di riempimento nei rami arteriosi polmonari di destra e del tratto iniziale del ramo di sinistra (Figura 1). Sono segnalate inoltre due lesioni, di cui una escavata, al lobo superiore del polmone destro, versamento pleurico omolaterale, presenza di linfoadenomegalie mediastiniche in particolare ilo-parailari a destra e sopraelevazione dell’emidiaframma destro (Figura 2). La paziente inizia una

Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente già esistente, fai il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Existing Users Log In