Elettra Aldani Scrittrice e giornalista. Editorialista di costume per Elle Italia Dietro alle parole un mondo. Vecchiovani, per esempio. Altrimenti detti adultescenti, o kidult, in inglese. Un innesto lessicale che chiarisce bene il concetto e fotografa impietoso un’intera generazione. Quella dei cinquantenni che non vogliono invecchiare, in competizione coi figli adolescenti coi quali condividono modi di dire e di vivere, abbigliamento, aspettative, desideri. Ce n’è un mucchio di vecchiovani, una moltitudine. Uomini e donne, perché la questione va ben oltre il gender e, a ben guardare, molto oltre il fatto generazionale. Siamo tutti un po’ vecchiovani, ammalati di giovanilismo, impigliati in un tempo sospeso, dove capire la reale età anagrafica di qualcuno è ormai praticamente impossibile. La verità è che, a pensarci, le stagioni della vita si sono contratte enormemente agli estremi: infanzia e vecchiaia sono più brevi, e in mezzo c’è una lunghissima, infinita adolescenza, una generica “gioventù” alla quale tutti cercano

Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente già esistente, fai il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Existing Users Log In